Fondazione Musica
per Roma

La Fondazione Musica per Roma nasce il 19 luglio 2004, cambiando la ragione sociale originaria di società per azioni con la quale venne istituita nel 1999. Giuridicamente si tratta della prima grande trasformazione di una Spa in Fondazione consentita dalla riforma del nuovo diritto societario.

La Fondazione Musica per Roma è l’ente responsabile della gestione degli spazi e delle attività dell’Auditorium Parco della Musica Ennio Morricone e della Casa del Jazz, due tra i luoghi di spettacolo più importanti della Capitale, attraverso cui ogni anno raggiunge un pubblico superiore a 1 milione di persone.

Partecipata da Comune di Roma, Camera di Commercio e Regione Lazio, propone un palinsesto ampio e composito, che spazia dagli eventi musicali a quelli culturali e divulgativi, rivolti alla città di cui è parte, all’Italia e all’estero. Oltre le finalità statutarie, persegue, inoltre, obiettivi specifici in linea con il proprio Piano Industriale 2021-2024: la promozione della cultura e dell’italianità, il coinvolgimento di pubblici differenti e di giovani, l’innovazione artistica, la sostenibilità ambientale ed economica. La capacità di autofinanziamento della fondazione si attesta mediamente attorno al 65%.

Negli anni la Fondazione si è sempre più distinta come centro di produzione culturale, non limitando la propria attività alla musica, ma estendendola ad altri ambiti e settori. Affianco alle stagioni musicali, che spaziano dal jazz al pop, dalla contemporanea all’elettronica, dalla musica d’autore al crossover, e ai grandi festival (Roma Summer Fest, Summertime, Festival Gospel), Musica per Roma si è aperta ad una stagione di danza, il cui fulcro è costituito dal festival Equilibrio, una di teatro musicale, oltre a numerosi festival di parola (Festival delle Scienze, Libri Come, Ethos, Città in Scena) e a cicli e rassegna come Lezioni di Storia, Lezioni di Jazz, Lezioni di Rock, Lezioni di Letteratura, Dialoghi sul Diritto.

La Fondazione inoltre sostiene e promuove l’attività di numerose formazioni musicali: il Parco della Musica Contemporanea Ensemble, l’Orchestra Popolare Italiana, l’Orchestra Nazionale Jazz Giovani Talenti, l’Auditorium Band, la Jazz Campus Orchestra composta da ragazzi dai 7 ai 14 anni. Attraverso la propria etichetta discografica – Parco della Musica Records – Musica per Roma propone un’ampia produzione di progetti di grandi musicisti italiani e stranieri, in particolare, ma non esclusiva- mente, nell’ambito jazz, riservando un occhio di riguardo alle giovani artiste e, più in generale, alle nuove leve emergenti.

I luoghi della Fondazione Musica per Roma

Auditorium Parco della Musica Ennio Morricone

Progettato da Renzo Piano, l’Auditorium Parco della Musica Ennio Morricone è il più grande luogo di spettacolo di Europa, con le sue 4 sale coperte e la cavea all’aperto che possono contenere complessivamente oltre 10 mila spettatori. Inaugurato nel 2002, è diventato in questi anni uno dei più grandi poli di cultura e spettacolo europei, con una programmazione unica, che spazia tra tutti i generi musicali, la danza, il teatro e l’arte. Questa straordinaria struttura, il più importante intervento urbanistico e culturale realizzato a Roma dagli anni Sessanta, sorge a pochi minuti dal centro storico, tra le rive del fiume Tevere, la collina del quartiere Parioli e il Villaggio Olimpico, in un’area in cui si sono concentrate nel corso dei decenni alcune fra le più interessanti architetture contemporanee, dal MAXXI alla grande Moschea progettata da Paolo Portoghesi. L’Auditorium, che al proprio interno accoglie anche un piccolo Museo Archeologico, il Museo Aristaios, e il Museo degli strumenti musicali e che è circondato da un parco pensile abitualmente aperto al pubblico, è, grazie alla propria articolata struttura sede anche di importanti convegni e congressi internazionali. All’Auditorium, oltre a Musica per Roma che lo gestisce, hanno sede l’Accademia Nazionale di Santa Cecilia, la più antica istituzione musicale europea, e la Fondazione Cinema per Roma che promuove la Festa del Cinema.

La Casa del Jazz

Situata all’interno di uno splendido parco di circa due ettari e mezzo, la Casa del Jazz è un luogo unico nel cuore di Roma. Ospitata all’interno di Villa Osio, elegante dimora padronale della fine degli anni ’30, fu edificata sulla base di un vecchio casale seicentesco su progetto di Cesare Pascoletti. Acquistata da Enrico Nicoletti, boss della Banda della Magliana, la villa fu confiscata e affidata al Comune di Roma che, nel 2005, la trasformò in Casa del Jazz, con l’obiettivo di incoraggiare e divulgare il jazz made in Italy, di costituire un punto d’incontro di musi- cisti, produttori, critici e di attrarre ed educare pubblici diversi. Oggi è un centro multifunzionale costituito da tre edifici. All’interno della struttura principale, si trova un auditorium di 150 posti utilizzato per concerti dal vivo, proiezioni e incontri. Nella stessa struttura, trovano posto un ricco archivio audiovisivo, consultabile tramite postazioni multimediali, e una biblioteca aperta al pubblico. Gli altri due edifici ospitano sale di prova e registrazione professionali a disposizione di musicisti esordienti e professionisti, una foresteria a disposizione dei musicisti e un ristorante. Il grande parco d’estate si trasforma in palcoscenico, con un’area che può ospitare fino a 1.500 persone. La Casa del Jazz, la cui gestione dal 2017 è affidata a Fondazione Musica per Roma con Atto di Concessione PROT. QD/2724/2024 del 31.01.2024 è l’unico posto in Italia permanentemente dedicato al Jazz, con una programmazione costante lungo tutto l’arco dell’anno che ha portato ad esibirsi tutti più grandi nomi del jazz internazionale.


Consiglio di Amministrazione

Claudia Mazzola
Presidente
Daniele Pitteri
Amministratore Delegato
Valeria Sandei
Vicepresidente
Nicola Maccanico
Consigliere
Paolo Dalla Sega
Consigliere

Collaborazioni internazionali

La Fondazione Musica per Roma ha avviato un progetto di partnership internazionali per creare una rete sovranazionale di soggetti culturali che coinvolge diversi centri di spettacolo in Europa. Tutti i centri della rete hanno, come l’Auditorium Parco della Musica Ennio Morricone, una programmazione trasversale in più sale ospitata da architetture contemporanee realizzate tra la fine del XX secolo e il XXI secolo.

Organizza
il tuo evento

Presso l’Auditorium Parco della Musica Ennio Morricone o la Casa del Jazz a Roma è possibile organizzare concerti, convegni e conferenze, riunioni o presentazioni aziendali, proiezioni, cene private e cocktails, workshop, concerti, showcase, shooting e riprese cinematografiche.

Organizza da noi

Presso l’Auditorium Parco della Musica Ennio Morricone o la Casa del Jazz a Roma è possibile organizzare concerti, convegni e conferenze, riunioni o presentazioni aziendali, proiezioni, cene private e cocktails, workshop, concerti, showcase, shooting e riprese cinematografiche.

Soci fondatori